POLYFRUIT

Estrattore succo di agrumi e frutti tropicali


Polyfruit è l'unica macchina esistente sul mercato internazionale, in grado di estrarre il succo sia dai frutti tropicali (ananas, frutto della passione, papaya, melone, guava e banana), che dagli agrumi.
Grazie al suo principio di funzionamento, durante la spremitura viene evitato ogni contatto tra la buccia e il succo
L'estrattore di succo Polyfruit può essere configurato in diverse versioni, in base alla tipologia di frutti da spremere, mediante una rapida sostituzione di alcuni dei suoi componenti, forniti come kit aggiuntivi. L'operazione richiede un solo operatore e circa 20 minuti per essere completata.
Con i frutti tropicali le rese, sia in termini qualitativi che quantitativi, sono superiori a quelle di qualsiasi altro tipo di estrattore.

Anche il succo di agrumi prodotto con l’estrattore POLYFRUIT possiede elevati standard di rendimento e di qualità, poiché privo di residui di olio essenziale e principi amari, in quanto:

  • l’olio essenziale viene completamente estratto nella precedente fase dall’estrattore Polycitrus M6;
  • i frutti prima di essere spremuti passano attraverso la Spazzolatrice SK 200 che garantisce una definitiva rimozione di eventuali residui di olio essenziale e, mediante l’azione di appositi spruzzi di acqua, svolge una importante azione disinfettante;
  • la pressione di spremitura sui frutti può essere facilmente regolata in base alla loro varietà, al grado di maturazione ed allo spessore della scorza; a tal proposito il diverso calibro dei frutti è assolutamente irrilevante.


Principio di funzionamento

L'estrattore di succo Polyfruit nella sua tramoggia di carico può ricevere, previo un piano di cernita, agrumi e frutti tropicali, interi e senza alcuna preventiva calibratura,.
Un apposito coltello, disposto orizzontalmente tra due cilindri controrotanti, taglia in due metà i frutti. Successivamente i mezzi frutti vengono accolti e trascinati nelle piste di spremitura a profili geometrici adeguati alla frutta da trattare. Il succo fuoriesce spontaneamente e viene filtrato attraverso una parete inox forata. 
La pressione di spremitura sui frutti può essere facilmente regolata in base alla loro varietà, al grado di maturazione ed allo spessore della scorza, al fine di ottenere la massima resa di succo senza compromettere la qualità.
La spremitura e il convogliamento del succo avviene in camere chiuse riducendo al minimo il contatto con l'aria e la conseguente ossidazione del prodotto. Le scorze dei frutti vengono espulse esauste mediante 2 apposite scivole in acciaio inox, per poi essere trasportate alla pressa a vite Polypress PL 1 per il recupero del succo residuo.
Un lavaggio sanitario totale della macchina, a fine lavorazione, è permesso dalla facilità di smontaggio e rimontaggio dei rulli e delle piste di spremitura.

Polyfruit Ananas
Estrazione succo di Ananas

Dati tecnici

  • Costruzione interamente in acciaio inox AISI 304.
  • Potenza assorbita: macchina standard kW 4.
  • Lavaggio automatico attraverso tubazione inox con ugelli a cono pieno.
  • Capacità di lavorazione:
    - agrumi: fino a 6-8 ton/h
    - frutti tropicali: fino a 4 ton/h

Galleria

Uscite succo di frutto della passione e papaya (aperte in occasione della foto).
Il succo viene poi inviato alla raffinatrice 2EPV per eliminare i semi.

Video

video pineapple polyfruit

Video di un impianto per l'estrazione di succo d' ananas


video passionfruit polyfruit

Video di un impianto per l'estrazione di succo di frutto della passione


video papaya polyfruit

Video di un impianto per l'estrazione di succo di papaya


Layout

Technical schema

Linea per la trasformazione di frutti tropicali. Capacità di lavorazione: 4 ton/h. Prodotti ottenibili: succo di frutti tropicali


Technical schema

Linea integrata agrumi-frutti tropicali. Capacità di lavorazione: 6 ton/h di arance, 4 ton/h di ananas Prodotti ottenibili: olio essenziale e succo di agrumi, succo di frutti tropicali.


Macchine per la trasformazione

Macchine ausiliarie
UP